Paolo Massobrio descrive le annate storiche Marco Donati

25/05/2020

Grazie a Paolo Massobrio che in questo articolo su il Golosario descrive il nostro Teroldego Sangue di Drago 2001, 2013 e il Kerner 2014.

buona lettura! #ilgolosario #cantinadonati #paolomassobrio #kerner #teroldego

https://www.ilgolosario.it/it/degustazione-23-maggio

di Paolo Massobrio

Teroldego “Sangue di Drago” 2013 di MARCO DONATI – Mezzocorona (Tn)

Bella degustazione quella dei vini d’annata di Marco Donati, che da sempre è il nostro punto di riferimento per il Teroldego. Del suo “Sangue di Drago” abbiamo assaggiato un 2013 e un 2001 che in bocca aveva ancora una freschezza equilibrata come il campione di 12 anni dopo. Il 2013 è infatti uno spettacolo di profumi caldi e avvolgenti, dove spiccano i piccoli frutti ma anche il cioccolato. Ed è sempre lui, rosso dall’equilibrio indomito, elegante con un finale che mostra una nota ammandorlata avvincente. Il 2001 è scuro, concentrato con note di bosco e prugna sottospirito. In bocca ha un equilibrio caldo e commovente, con tannini ancora vivi che promettono. Ha un bouquet complesso dove si evidenziano tutti i descrittori dei grandi vini rossi del mondo, con le sue speziature nobili che tuttavia non sovrastano la freschezza.

Del medesimo produttore anche un Bianco, il Kerner “Spicchio di Luna” 2014. Ancora di un bel giallo limone con riflessi ambrati; il limone poi si evince al naso e sembra un agrume fresco appena spremuto. Ma il bouquet, in realtà, mostra in tutta evidenza il frutto della passione, con la sua aromaticità particolare. In bocca, nel suo sorso equilibrato senti le erbe officinali, il rosmarino, la salvia. Fantastica pienezza! Eccezionale!